Comunicati stampa

Abbonarsi RSS
Feller eduQua

Confermata la certificazione eduQua di Feller

L'auditor di SQS ha nuovamente confermato la certificazione eduQua per i corsi di aggiornamento professionale di Feller AG. Dal 2013 la Feller ha superato gli audit ogni anno a pieni voti.

Feller eduQua

L'auditor di SQS ha nuovamente confermato la certificazione eduQua per i corsi di aggiornamento professionale di Feller AG. Dal 2013 la Feller ha superato gli audit ogni anno a pieni voti.

I corsi di formazione continua con certificato eduQua devono soddisfare numerosi requisiti: questi prevedono tra l’altro che possano insegnare solo docenti qualificati e che il successo dell’apprendimento dei partecipanti sia verificato e valutato. L'audit di mantenimento di quest'anno si è concentrato su due aspetti: l'auditor ha esaminato da un lato i nuovi corsi di aggiornamento sulla «rete domestica» e, dall'altro, il perfezionamento dell'offerta formativa esistente di Feller.

Mix di teoria e pratica
«L'offerta formativa di Feller è perfettamente allineata allo sviluppo del prodotto», afferma Beat Kunz, Lead Auditor di SQS (Associazione Svizzera per i Sistemi di Qualità e di Management). Esemplare al proposito il nuovo programma di formazione sulle reti domestiche. «La formazione continua convince per il suo elevato orientamento agli aspetti pratici e per i documenti formativi di alta qualità.» Tutti i partecipanti hanno una propria postazione di lavoro e sono chiamati a risolvere numerosi compiti pratici. Le sessioni sono inframmezzate da richiami teorici atti ad inquadrare il problema pratico.

Audit eduQua annuale
EduQua è un marchio di qualità svizzero per le offerte di formazione continua per adulti. Il marchio resta valido per tre anni. Gli audit di mantenimento si svolgono negli anni intermedi fino alla certificazione successiva. Dal 2013 la Feller ha superato gli audit eduQua ogni anno a pieni voti.

Feller

Adeguamento prezzi a decorrere dal 1° gennaio 2019

Al fine di soddisfare le crescenti esigenze dei clienti e del mercato, come ad es. la massima disponibilità e la possibilità di pronta consegna, Feller AG ha apportato ulteriori adeguamenti strutturali e operato investimenti nei settori della produzione, dei servizi e della digitalizzazione presso la sede di Horgen.

Feller

Adeguamento prezzi a decorrere dal 1° gennaio 2019

Il perdurante boom edilizio e la crescente digitalizzazione del comparto elettrotecnico ed elettronico hanno avuto un impatto positivo sul business delle installazioni. Tuttavia, l’elevata domanda di prodotti di qualità e di servizi comporta anche nuove sfide e cambiamenti. Al fine di soddisfare le crescenti esigenze dei clienti e del mercato, come ad es. la massima disponibilità e la possibilità di pronta consegna, Feller AG ha apportato ulteriori adeguamenti strutturali e operato investimenti nei settori della produzione, dei servizi e della digitalizzazione presso la sede di Horgen. Tutte queste misure sono state concepite per offrirvi il miglior supporto possibile, oggi e domani, alla buona riuscita dei vostri progetti.

Per poter continuare a garantire e sviluppare in modo sostenibile e orientato al futuro la nostra offerta produttiva, siamo costretti ad adeguare i prezzi in media del 2,7% a partire dal 1° gennaio 2019.

L’adeguamento dei prezzi avviene per diverse aree di prodotti, allo scopo di sviluppare i relativi settori, generare valore aggiunto, approntare soluzioni globali collegate in rete, assicurare comfort ed efficienza.

Vi informiamo oggi stesso della cosa per facilitare le vostre misure organizzative. Le informazioni dettagliate sui prezzi saranno disponibili a partire dal 1º gennaio 2019 sul nostro portale https://online-katalog.feller.ch.

Con l'occasione desideriamo ringraziarvi per la fiducia da voi riposta in Feller e confidiamo nella prosecuzione della proficua collaborazione.

Feller

Confermata la certificazione eduQua di Feller

L'auditor di SQS ha nuovamente confermato la certificazione eduQua per i corsi di aggiornamento professionale di Feller AG. Dal 2013 la Feller ha superato gli audit ogni anno a pieni voti.

Feller

L'auditor di SQS ha nuovamente confermato la certificazione eduQua per i corsi di aggiornamento professionale di Feller AG. Dal 2013 la Feller ha superato gli audit ogni anno a pieni voti.

I corsi di formazione continua con certificato eduQua devono soddisfare numerosi requisiti: questi prevedono tra l’altro che possano insegnare solo docenti qualificati e che il successo dell’apprendimento dei partecipanti sia verificato e valutato. L'audit di mantenimento di quest'anno si è concentrato su due aspetti: l'auditor ha esaminato da un lato i nuovi corsi di aggiornamento sulla «rete domestica» e, dall'altro, il perfezionamento dell'offerta formativa esistente di Feller.

Mix di teoria e pratica
«L'offerta formativa di Feller è perfettamente allineata allo sviluppo del prodotto», afferma Beat Kunz, Lead Auditor di SQS (Associazione Svizzera per i Sistemi di Qualità e di Management). Esemplare al proposito il nuovo programma di formazione sulle reti domestiche. «La formazione continua convince per il suo elevato orientamento agli aspetti pratici e per i documenti formativi di alta qualità.» Tutti i partecipanti hanno una propria postazione di lavoro e sono chiamati a risolvere numerosi compiti pratici. Le sessioni sono inframmezzate da richiami teorici atti ad inquadrare il problema pratico.

Audit eduQua annuale
EduQua è un marchio di qualità svizzero per le offerte di formazione continua per adulti. Il marchio resta valido per tre anni. Gli audit di mantenimento si svolgono negli anni intermedi fino alla certificazione successiva. Dal 2013 la Feller ha superato gli audit eduQua ogni anno a pieni voti.

Feller AG

Feller suggerisce prospettive diverse

La Biennale Architettura di Venezia è un appuntamento da non mancare sulla scena architettonica internazionale.  Per la prima volta nella storia, il Padiglione Svizzero ha ricevuto nel 2018 il prestigioso Leone d'Oro per il progetto «Svizzera 240: House Tour» sponsorizzato da Feller.

Feller AG

La Biennale Architettura di Venezia è un appuntamento da non mancare sulla scena architettonica internazionale.  Per la prima volta nella storia, il Padiglione Svizzero ha ricevuto nel 2018 il prestigioso Leone d'Oro per il progetto «Svizzera 240: House Tour» firmato da Alessandro Bosshard, Li Tavor, Matthew van der Ploeg e Ani Vihervaara e sponsorizzato da Feller. Per una volta è anche una questione di proporzioni.

Venezia - «La Serenissima» affascina da sempre chi la visita. La città attira con segreti, calli tortuose ed edifici spettacolari. Ogni due anni, in occasione della Biennale di Architettura, gli architetti di tutto il mondo si danno appuntamento in questa cornice e presentano progetti su un tema di ordine generale.

Il team di quattro giovani architetti del Politecnico di Zurigo ha reagito alla lettera a «Freespace» (spazio libero), tema della 16a edizione di quest'anno, proponendo uno «spazio vuoto».  Visitando il padiglione, configurato come un appartamento non ammobiliato, diventa subito evidente che qualcosa non quadra: si arriva a toccare la maniglia di una porta solo in punta di piedi; per toccare un'altra ci si deve piegare ampiamente, o incassare ripetutamente la testa nelle spalle, mentre non si riesce nemmeno ad arrivare al piano di lavoro della cucina.

Una visita insolita ad un appartamento
 Il titolo «Svizzera 240: House Tour» descrive l'idea che sta alla base: il tipico giro di un appartamento svizzero medio effettuato da un agente immobiliare o da un architetto (altezza della stanza: 240 cm)  In questo caso vi sono tuttavia alcune differenze rispetto alle convenzioni suggerite. Come provocazione per l'occhio e per le abitudini, gli architetti hanno modificato dimensioni e grandezze per confondere i visitatori durante la visita: molte cose sono in scala più piccola o più grande di quel che si ritrova in una casa normale. Le cose più familiari come porte, finestre, maniglie e persino interruttori e prese di corrente hanno dimensioni stranamente non funzionali. A seconda di dove ci si trova, ci si sente piccoli o enormi rispetto all’ambiente circostante. Quello che a prima vista sembra familiare appare come un gioco con le proporzioni. Lo scopo di questo tentativo di creare confusione è quello di far riflettere sul ruolo dell'involucro interno di un appartamento nella vita e per l'identità di chi lo abita.

Grande riconoscimento
Per la prima volta, un padiglione svizzero alla Biennale di Architettura ha ricevuto il Leone d'Oro per il miglior contributo di un padiglione nazionale. Allo stesso tempo, anche la Fondazione culturale svizzera Pro Helvetia è stata premiata in veste di commissario per la selezione e l'organizzazione dell'esposizione svizzera. Il giovane team di Zurigo è stato sostenuto anche da Alexander Lehnerer, professore di architettura e urbanistica.

Feller AG sponsorizza il Padiglione Svizzero ed è rappresentata all’interno dell'installazione con interruttori e prese della linea di design EDIZIOdue. Utilizzando stampanti 3D, questi prodotti sono stati creati in vari formati.

Iscrivetevi subito alla nostra newsletter per leggere su altri argomenti interessanti.

 

Copyright Immagine:
Installation view of “Svizzera 240: House Tour” at the Swiss Pavilion at the 16th International Architecture Exhibition - La Biennale di Venezia. Photo: ©️ Wilson Wootton.


Feller

Feller e Philips Lighting si accordano per una collaborazione in materia di Smart Home

Feller AG è ora partner di Philips Lighting in qualità di «Friends of Hue». I clienti Feller possono così accedere all'ecosistema di illuminazione a LED intelligente «Hue», leader del mercato mondiale. Le prime soluzioni Feller compatibili dovrebbero essere disponibili in Svizzera all'inizio del 2019.

Feller

Feller AG è ora partner di Philips Lighting in qualità di «Friends of Hue». I clienti Feller possono così accedere all'ecosistema di illuminazione a LED intelligente «Hue», leader del mercato mondiale. Le prime soluzioni Feller compatibili dovrebbero essere disponibili in Svizzera all'inizio del 2019.

La luce è il perno per una confortevole atmosfera in casa. Affinché gli utilizzatori possano sentirsi completamente a proprio agio, è necessario che il funzionamento e il controllo della sorgente luminosa si integrino armoniosamente nell'insieme. I clienti Feller beneficiano ora di nuove possibilità. Feller AG è ora partner della rete «Friends of Hue» di Philips Lighting. Nell'ambito di questa collaborazione, Feller sta sviluppando una nuova gamma di interruttori intelligenti per il mercato svizzero. Questo programma offre ai clienti finali la libertà di impostare e gestire nel modo più semplice l'ambiente con illuminazione individuale: accendere e spegnere, oscurare o salvare le scene diventano un gioco da ragazzi. «La partecipazione di Feller al programma Friends of Hue è un altro passo nel mondo dell'Internet degli Oggetti», afferma Raúl Bonadé, Head of Product Marketing and Innovation di Feller AG: «La combinazione dei nostri interruttori di luce intelligenti con il sistema di illuminazione Philips Hue offre ai clienti una nuova esperienza e crea ulteriore comfort e valore aggiunto per la loro casa.»

Ecosistema esteso di Smart Home
Feller è considerato un pioniere nello sviluppo di interruttori intelligenti per la casa. Dal 2001, Feller consente ai suoi clienti di gestire e controllare in modo intelligente l'illuminazione, le tende e la termoregolazione. L'ampliamento della gamma Feller con gli interruttori intelligenti Hue è quindi una logica conseguenza per espandere ulteriormente l'ecosistema «SmartHome» di Feller. I nuovi interruttori saranno completamente integrati nella piattaforma Feller EDIZIOdue. Ciò permette ai clienti professionali Feller di utilizzare gli interruttori in modo ampio – come soluzione autonoma o in combinazione con altre funzioni della gamma Feller. La nuova serie di interruttori intelligenti dovrebbe essere disponibile in Svizzera nel primo trimestre del 2019.

Hue: Sistema di illuminazione a LED intelligente
Il sistema di illuminazione intelligente Philips Hue combina una luce LED brillante e a risparmio energetico con una tecnologia intuitiva. In questo modo l'illuminazione di tutti i giorni diventa un'esperienza straordinaria. L'illuminazione domestica collegata in rete offre infinite possibilità di giochi di colori e può essere facilmente sincronizzata con musica, TV o giochi. I residenti possono facilmente selezionare le loro scene di luce preferite tramite l'app Hue o il controllo vocale.

in alto